VISITA ESTA PÁGINA CON MÚSICA
[Dr. Zhivago] [El Padrino] [Ht .California] [Gargoyles] [Vida de Brian][Indiana Jones] [1492] [Inmortales] [Último Mohicano]

Con este sistema podrás encontrar cualquier lugar del mundo.

MONEDAS CON SERPIENTES :LA GENS ROSCIA

La Gens Roscia non è stata solo una grande famiglia Romana . A suo nome , caso non frequente anche tra le grandi Gentes , è esistita la coniazione di una moneta dedicata proprio alla nostra Gens (ed in particolare in onore di Lucio Roscio Fabato , pretore e comandante della X legione sotto Giulio Cesare in Gallia ) tant'è che questa moneta fu definita Moneta Roscia.

Era dedicata a Lucius Roscius Fabatus ed era stata emessa nel 64 a.C. in piena età cesariana e repubblicana. E' un denario di argento , frangiato lungo tutta la sua circonferenza ("serratus") del peso di circa 3,9 grammi.

Su un lato è presente l'immagine di Iuno Sospita (la dea Giunone)con la testa ricoperta di una pelle di capra :dietro l'immagine della Dea c'è un simbolo che potrebbe raffigurare una casetta simbolo degli Dei Mani; sotto c'è la scritta L.Rosci (" di Lucio Roscio"). Sull'altro verso è raffigurata una giovinetta che reca da una sacca del cibo (forse dei pesci)ad un serpente sacro . Sotto la scena è scritto Fabati (di Fabato). La moneta fa riferimento ad una sacra cerimonia latina che si teneva a Lanuvium (donde si fa ritenere fosse originaria la Gens Roscia) in onore di Juno Sospita . La cerimonia consisteva in un rito nel quale una vergine scendeva in una grotta nella quale vi era un serpente e dove la vergine doveva dare del cibo al serpente stesso : se la fanciulla era casta sarebbe tornata sana altrimenti non sarebbe più uscita viva.